Magazine
Scopri novità, curiosità e consigli dalla redazione di Oxo

Oggi è la giornata mondiale del piatto più amato al mondo, simbolo per eccellenza della gastronomia italiana: la pizza. Acqua, farina, sale e olio: pochi ingredienti che insieme creano un capolavoro da farcire in mille modi a seconda dei gusti e delle stagioni. Oggi vi proponiamo la ricetta della pizza con acciughe e olive nere, due eccellenti amiche della vista.

Le ACCIUGHE sono ricche di DHA (Acido Docosaesaenoico) un acido grasso semi essenziale della serie Omega-3 preziosissimo per la protezione della retina dagli eventi infiammatori. Una dieta povera di omega-3, infatti, si associa a problematiche oculari AMD e l’occhio secco, un disturbo della funzione di lacrimazione.

Le OLIVE NERE sono ricche di Vitamina E, tocoferolo, che aiuta le cellule a combattere lo stress ossidativo potenziale causa di malattie degli occhi, come la degenerazione maculare o la cataratta.

Ma ora veniamo alla nostra ricetta

Dosi per: 6 persone

Ingredienti

PASTA DELLA PIZZA

500 g di farina rimacinata a pietra 0

10 g di lievito di birra

1/2 cucchiaio di sale marino

1 cucchiaio di olio di oliva

400 ml di acqua


LA FARCITURA

400 gr di pomodori pelati san Marzano

300 gr di mozzarella fior di latte

basilico q.b.

olive nere denocciolate q.b.

acciughe dissalate q.b.

olio di oliva q.b.

sale q.b.


Preparazione

In un recipiente versare la farina e unire l’acqua poco alla volta amalgamando gli ingredienti. Aggiungere il lievito fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Unire l’olio e il sale, lavorare ancora qualche minuto. Non tirare la pasta ma ripiegarla su stessa. Spostare in un recipiente, coprire con un canovaccio o della pellicola e lasciare lievitare per circa un’ora e mezza a una temperatura intorno ai 28 gradi. Come ottenere questa temperatura? Riporre il recipiente nel forno spento ma con la luce accesa.

Trascorsa l’ora e mezza, estrarre e trasferire la pasta su un piano di lavoro. Arrotondare facendola girare tra le mani dandogli una forma sferica regolare, poi lasciare riposare un’altra mezz’ora.

Una volta pronta, stendere su una teglia leggermente unta, spianando la pasta con le dita e picchiettando in modo da ricoprirla interamente.

Distribuire i pomodori pelati spezzettati e ben scolati dalla loro acqua. Salare leggermente e aggiungere il fior di latte a pezzetti. Aggiungere le foglie di basilico fresco, le acciughe dissalate e le olive, poi versare un filo di olio.

Infornare a forno caldissimo circa 250°. Per i primi 10 minuti posizionare la teglia sul fondo del forno e continuare gli ultimi 10 minuti di cottura al centro così che l’impasto risulti croccante e la mozzarella ben sciolta.

 


Non è possibile commentare